News & Eventi

martedì 25 luglio 2017

La divisione Private & Commercial Clients di Deutsche Bank SpA annuncia una nuova organizzazione della divisione, disegnata sulle esigenze della clientela: nascono due business proposition, “Advisory Clients” e “Retail & Small Business Clients”

- “Advisory Clients” sarà affidata a Silvio Ruggiu e supporterà la clientela Private e le PMI con servizi evoluti e consulenza di alto livello
- “Retail & Small Business Clients” sarà guidata da Marzio Pividori e offrirà servizi bancari ai segmenti di clientela Family, Affluent e Small Business
- Piano triennale di digitalizzazione e miglioramento dei processi
- L’Italia è il secondo mercato europeo per DB, dopo la Germania

Mario Cincotto, Responsabile della Divisione Private & Commercial Clients di Deutsche Bank SpA annuncia il nuovo set up organizzativo in Italia. Al nuovo assetto, disegnato sulle esigenze specifiche della clientela, corrisponderà anche una più moderna organizzazione territoriale per essere ancora più vicini al cliente.

La nuova struttura, che sarà operativa dal mese di ottobre 2017, una volta espletate le previste procedure sindacali, vede la conferma dell’attuale management della Banca e sarà divisa in due aree: Advisory Clients e Retail & Small Business Clients.

L’Advisory Clients, affidata a Silvio Ruggiu offrirà servizi di banca “Premium” e consulenza evoluta al segmento Private e PMI.
L’area Retail & Small Business Clients, sotto la responsabilità di Marzio Pividori, supporterà gli individui, le famiglie e le attività commerciali con prodotti e servizi bancari, avvalendosi anche di canali tecnologici evoluti, multicanalità e servizi “self-service”.

La nuova struttura si fonda sulle expertise storiche di Deutsche Bank in Italia, ridefinite intorno alla domanda di mercato e valorizzate per rispondere in maniera ancora più efficace alle esigenze della clientela. Da un lato l’offerta di base si semplifica e si riducono tempi, costi e complessità; dall’altro lato si rafforza la componente “tailor made”, con la consulenza di alto livello e prodotti evoluti per imprese e grandi patrimoni.

“Con questo nuovo assetto”, sottolinea Mario Cincotto, “vogliamo essere ancora più vicini al cliente e al territorio, valorizzando le nostre caratteristiche distintive: la specializzazione storica delle competenze dei diversi business, un’offerta di prodotti e servizi ampia e diversificata, così come partnership e accordi con Terze Parti di primaria rilevanza.”

L’area Retail & Small Business Clients, che nasce dall’esperienza quarantennale di Deutsche Bank come Banca retail in Italia, si avvarrà degli esperti della rete di sportelli bancari distribuiti sul territorio, della rete di agenti Deutsche Bank Easy dedicati principalmente al credito al consumo e di partnership distributive consolidate con aziende e operatori terzi, fra cui grandi player come BancoPosta e oltre 14.000 dealer. La business proposition vanta una presenza consolidata in settori chiave del retail, una storica specializzazione su prodotti quali l’emissione di carte di credito e i mutui, una quota di mercato del 7,5% nel Consumer Finance e la tradizionale expertise del Gruppo Deutsche Bank al servizio della clientela Affluent e Small Business. Gli oltre 2 milioni di Clienti serviti dalla proposition potranno avvalersi di 462 punti vendita sul territorio, fra sportelli bancari e agenzie Deutsche Bank Easy.

L’Advisory Clients unisce la competenza dei Consulenti Finanziari di Finanza & Futuro - brand affermato con una storia di oltre 30 anni nel mercato finanziario italiano - e dei Private Banker di Deutsche Bank nella gestione dei grandi patrimoni al know how dell’Istituto sul fronte del Corporate Banking a supporto delle PMI, ponendosi come obiettivo anche l’ampliamento della squadra di Private Banker e Consulenti Finanziari. L’Istituto, da sempre impegnato a sostenere il tessuto imprenditoriale italiano, in risposta alla crescente domanda di consulenza sul mercato dei capitali e operazioni strutturate da parte delle imprese, ha ulteriormente rafforzato quest’area con un team dedicato di specialisti. A queste figure professionali si affiancano le strutture della Banca attive nel Transaction Banking e nel Corporate Finance, con l’obiettivo di supportare a 360 gradi la crescita e lo sviluppo delle aziende nei mercati nazionali ed esteri, e nei mercati di capitali. La proposition gestirà 160.000 Clienti con volumi totali di circa 30 miliardi di euro, avvalendosi di oltre 250 Banker distribuiti in più di 40 Unit sul territorio e di circa 1.400 Consulenti Finanziari di Finanza & Futuro in 160 Investment Center.

In tale ambito è allo studio un progetto di fusione per incorporazione di Finanza & Futuro nella banca. Il piano, che si prefigge obiettivi di crescita della rete e che mira ad aumentare le sinergie di gruppo, ha una mera funzione di efficientamento societario e di riduzione dei costi. L’indipendenza della rete non sarà in alcun modo intaccata dal progetto.

Le aree della nuova organizzazione saranno sei: Milano, Nord-Lombardia, Nord-Est, Nord-Ovest, Centro e Sud.

A conferma dell’importanza dell’Italia nell’ambito del Gruppo Deutsche Bank, secondo mercato europeo, dopo la Germania, il nuovo assetto, che nasce anche con l’intento di cogliere le opportunità di un mercato finanziario in continua evoluzione, sarà accompagnato da un piano triennale di significativi investimenti in nuove tecnologie. Nell’ambito delle innovazioni tecnologiche, nelle quali rientra il recente accordo con Cedacri, sarà posta una particolare attenzione al digitale e ai servizi in remoto.



Ritornare alla pagina precedente