News & Eventi

martedì 19 giugno 2018

Nasce Deutsche Bank Financial Advisors, la nuova rete dei consulenti finanziari del Gruppo Deutsche Bank

Il nuovo brand prenderà ufficialmente il via il prossimo 1 luglio, raccogliendo il testimone della trentennale esperienza di Finanza & Futuro
  • Il network dei consulenti finanziari di Deutsche Bank conta oggi su 1300 professionisti su tutto il territorio nazionale, con €14,5 miliardi di patrimonio in gestione.
  • Il lancio di Deutsche Bank Financial Advisors è parte del nuovo piano di crescita per la rete dei consulenti finanziari, avviato lo scorso ottobre con la creazione della struttura “Advisory Clients”, il polo integrato di gestione patrimoni e servizi alle aziende che riunisce le competenze dei consulenti finanziari, dei private banker e dei gestori aziende di Deutsche Bank.

    Deutsche Bank annuncia la nascita di Deutsche Bank Financial Advisors, la nuova rete dei consulenti finanziari del Gruppo in Italia: un progetto innovativo per il mercato, che affonda le radici nella trentennale esperienza di Finanza & Futuro e punta ad ampliare il ventaglio di servizi offerti ai clienti e valorizzare ulteriormente le competenze e l’identità dei consulenti finanziari, rafforzando allo stesso tempo la loro appartenenza al gruppo Deutsche Bank.

    La rete dei consulenti finanziari, con il nuovo brand che prenderà ufficialmente il via il prossimo 1 luglio, convergerà infatti in Advisory Clients, la struttura di Deutsche Bank creata per offrire servizi di banca premium, consulenza di alto livello e prodotti evoluti a clienti privati, imprenditori e aziende. Una struttura con un modello di business esclusivo, arricchito da una piattaforma integrata, unica nel mercato di riferimento, a disposizione della rete di consulenti finanziari, dei private banker e dei gestori aziende di Deutsche Bank.

    “Con Deutsche Bank Financial Advisors vogliamo creare la migliore rete di consulenti finanziari italiana, la più qualificata, attrattiva e performante, nella quale sia facile creare valore e consolidare una relazione di fiducia con i clienti, per tutelare e far crescere nel tempo il loro patrimonio personale, familiare e aziendale” – ha dichiarato Silvio Ruggiu, Head of Advisory Clients di Deutsche Bank. “Oggi il cliente cerca sempre più spesso risposte a esigenze che riguardano il proprio progetto di vita e, nel caso di cliente-imprenditore, di impresa. Puntando su un rapporto ancora più stretto tra la rete dei consulenti finanziari e quella degli oltre 100 gestori aziende di Deutsche Bank, possiamo accompagnarlo nella realizzazione dei suoi progetti, familiari e aziendali, facendo leva sulla profonda conoscenza del territorio, sul valore della relazione, sulle ampie competenze dei nostri professionisti e sulle sinergie con le attività di lending, credito e corporate finance del Gruppo”.
    I consulenti finanziari di Deutsche Bank Financial Advisors convergeranno in un polo sul quale il gruppo sta investendo molto, in termini di crescita delle persone e di specializzazione dei servizi. Grazie a una piattaforma di servizi completa, integrata e ad alto valore aggiunto, sarà rafforzata l’attività di reclutamento e di ampliamento della rete, per attrarre i migliori consulenti finanziari e i clienti che cercano un partner di fiducia e una consulenza di alto livello.

    In Italia ci sono oltre 4 milioni di imprese, che hanno un bisogno crescente di consulenza, non solo di finanza ordinaria, ma anche di visione e supporto strategico per gestire fasi cruciali del ciclo di vita, come il passaggio generazionale, l’apertura verso i mercati esteri o la crescita dimensionale. Se si considera che l’80% circa delle aziende è a conduzione familiare, che il 35% circa della ricchezza gestita in Italia con un approccio di private banking appartiene agli imprenditori e che ogni anno sono oltre 30mila quelli coinvolti in un passaggio generazionale, è chiaro come non sia spesso possibile trattare gli investimenti di un imprenditore in maniera disgiunta rispetto alla strategia e alla visione dell’azienda.

    Il modello di business di Advisory Clients è nato proprio per far fronte a tutte queste esigenze, raggruppando le attività in un’unica proposition e con una piattaforma integrata, per valorizzare il patrimonio dei clienti più esigenti, privati e aziende, attraverso la pianificazione, l’organizzazione e la protezione del capitale complessivo.

    Un’attenzione particolare sarà dedicata alla formazione dei consulenti finanziari e allo sviluppo di un’architettura digitale completa a supporto delle loro attività. A maggio ha già preso il via un percorso di formazione di oltre 30 giornate dedicato alle tematiche di lending e di supporto alle imprese, cui si affiancano corsi di approfondimenti specifici sui temi legati alla consulenza evoluta, al controllo e alla diversificazione dei portafogli. Lato digitale, Deutsche Bank ha già messo in cantiere un piano triennale di investimenti in nuove tecnologie, focalizzato in particolare sull’implementazione di strutture di assistenza in remoto, di tool e servizi per la collaborazione digitale a distanza tra consulenti finanziari e clienti e per la sottoscrizione di servizi completamente paperless.

    L’offerta di Deutsche Bank Financial Advisors continuerà a essere strutturata sull’architettura aperta, arricchita dalla view di mercato globale, da soluzioni su misura e da tool all’avanguardia per l’ottimizzazione dei portafogli e la protezione del patrimonio finanziario. Alla consulenza sui servizi di investimento si affiancano poi un’ampia gamma di servizi premium, come le soluzioni assicurative e previdenziali per proteggere il patrimonio, i servizi fiduciari e di pianificazione patrimoniale per tutelare i beni familiari e affrontare i passaggi generazionali e altri servizi offerti insieme a partner di alto profilo nella consulenza legale e fiscale, l’art advisory e la valorizzazione dei patrimoni immobiliari.
    Il nuovo brand, il piano di crescita e i vantaggi dell’integrazione della rete nella piattaforma Advisory Clients saranno presentati ai consulenti finanziari in un tour di incontri su tutto territorio nazionale, che parte oggi da Milano per concludersi il 26 giugno a Roma.



Ritornare alla pagina precedente