Area stampa 2008

26 marzo 2008

Inaugurato oggi a Perugia il nuovo sportello di Deutsche Bank

Perugia: in crescita dell’8% gli impieghi bancari (12 mld/euro), i depositi oltrepassano quota 6 mld/euro

Perugia, 26 marzo 2008 – In provincia di Perugia gli impieghi bancari a settembre del 2007 sono cresciuti del 7,9% rispetto allo stesso periodo del 2006, toccando i 12,66 miliardi di euro.
Il dato è emerso oggi durante la cerimonia di inaugurazione del nuovo sportello di Deutsche Bank in via Oberdan a Perugia, il terzo in città. Rispetto al capoluogo umbro, a Terni l’incremento degli impieghi è stato del 7,38% per un totale di 3,14 miliardi di euro erogati dagli istituti di credito.

Nel nuovo sportello di Deutsche Bank, che si aggiunge ai due già operativi in via Cicioni e Angeloni, lavorano 4 persone coordinate dal Direttore Giulio Villani.

Nella regione il valore del patrimonio gestito da Deutsche Bank a marzo 2008 è pari a 44,23 milioni di euro per circa 1.500 clienti. In Umbria la banca tedesca è presente anche con due uffici di Finanza&Futuro Banca (la rete dei promotori finanziari del Gruppo Deutsche Bank) a Perugia e Terni, che si avvalgono di 23 promotori finanziari. Nelle stesse città sono presenti anche due sportelli Prestitempo (divisione della Banca dedicata al credito alle famiglie).

“L’apertura di una terza filiale a Perugia - ha dichiarato Vincenzo Parise, Responsabile Area Territoriale Centro Sud di Deutsche Bank Italia – ha l’obiettivo di ampliare la copertura territoriale e di offrire ai nostri clienti attuali e potenziali un servizio in grado di soddisfare ancora meglio le esigenze legate al mondo bancario e degli investimenti. L’Umbria è una realtà molto attiva all’interno del panorama nazionale e Deutsche Bank è pronta a raccogliere la sfida di questa città che ha dimostrato notevole vivacità economica”.

A settembre 2007, i depositi bancari in provincia di Perugia hanno raggiunto quota 6,13 miliardi di euro, in leggera crescita rispetto al 2006 (+ 0,24%). A Terni l’incremento dei depositi, che hanno raggiunto 1,91 miliardi di euro, è stato pari a +1,86%. In Umbria la provincia di Terni presenta una copertura più capillare di sportelli bancari: il 94% dei comuni (31/33) ne ha almeno uno. A Perugia e provincia, seppur alta, la copertura è del 90% con 53 comuni su 59 dotati di almeno uno sportello bancario.

Nel triennio 2004-2006 la provincia di Terni ha fatto registrare un aumento percentuale degli impieghi bancari superiore a quello di Perugia: + 18,45% contro +16,03%. Nel capoluogo umbro i finanziamenti hanno raggiunto i 12,11 miliardi di euro, mentre a Terni hanno sfiorato i 3 miliardi. Nello stesso periodo a Terni i depositi bancari sono aumentati del 5,64% avvicinandosi ai 2 miliardi di euro in totale, mentre a Perugia sono saliti del 7,56% per un ammontare totale di 6,34 miliardi di euro (Fonte Bankitalia).



Ritornare alla pagina precedente

Ultimo aggiornamento: 15. luglio 2010
Copyright © 2014 Deutsche Bank S.p.A. - Milano - P.iva: 01340740156