Area stampa 2008

7 novembre 2008

Deutsche Bank: Leopoldo Attolico nuovo Co-Head del Global Banking in Italia

Il team italiano si rafforza inoltre con Andrea Levantini, nuovo responsabile dell ufficio di Roma per il settore pubblico, energetico e delle infrastrutture

Milano, 7 novembre 2008 – Leopoldo Attolico è stato nominato Co-Head del Global Banking di Deutsche Bank in Italia. Assieme a Marco Pracca, sarà responsabile della gestione e dello sviluppo delle attività di corporate finance, M&A, leveraged finance, e capital markets per il mercato italiano.

Leopoldo Attolico proviene da Lehman Brothers dove dal 2000 ha ricoperto vari incarichi fino a diventare Responsabile M&A per il Sud Europa. In Lehman ha lavorato per i principali gruppi italiani tra i quali Telecom Italia, De Agostini, Cir, Luxottica, Seat e Pirelli. In precedenza, ha trascorso oltre dieci anni nel Gruppo Intesa Sanpaolo in cui è stato, tra l'altro, responsabile dell'ufficio di Roma di Banca IMI.

Il team italiano del Global Baking si rafforza inoltre con l’arrivo di Andrea Levantini, che assumerà la guida dell’ufficio di Roma, con l’incarico di seguire i grandi clienti di Deutsche Bank nel settore pubblico, energetico e delle infrastrutture.

Levantini è in Deutsche Bank dal luglio 2007 dove è stato responsabile da Londra delle attività di equity capital market (ECM) per l’Italia, ruolo che continuerà a ricoprire ad interim.

Levantini ha prima lavorato per otto anni in Morgan Stanley, seguendo sia le operazioni di fusione e acquisizione che quelle sui mercati dei capitali per importanti clienti tra cui Telecom Italia, Enel, Autostrade e il Ministero dell'Economia e delle Finanze.

Flavio Valeri, Chief Country Officer di Deutsche Bank in Italia ha commentato: “Sono felice per l'arrivo di Leopoldo e per le nuove responsabilità di Andrea. Deutsche Bank è una delle principali banche internazionali in Italia ed è costantemente impegnata a rafforzare la propria posizione in tutti i suoi business. Il Global Banking rappresenta un’area molto importante per l’istituto e il nostro obiettivo si conferma essere quello di consolidare ulteriormente la nostra presenza a supporto di istituzioni e grandi imprese”.

 

In Italia, il Gruppo Deutsche Bank è uno dei principali istituti di credito internazionali con oltre 4500 dipendenti e un totale attivo di 25 miliardi nel 2007.
Gianni Testoni è Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Deutsche Bank SpA, Flavio Valeri è Presidente e Consigliere Delegato del Consiglio di Gestione, e Chief Country Officer di Deutsche Bank in Italia.
Oltre ai tradizionali servizi bancari, il Gruppo Deutsche Bank offre in Italia un’ampia gamma di prodotti di risparmio gestito quali , ad esempio, fondi comuni di investimento, SICAV, gestioni patrimoniali in fondi, servizi assicurativi e previdenziali, consulenza finanziaria a privati e imprese, servizi di intermediazione mobiliare.

Deutsche Bank è presente in Italia con una rete di oltre 250 sportelli con forte concentrazione in Lombardia, Liguria, Campania e Puglia, 7 sedi Private Wealth Management, oltre 100 agenzie Prestitempo (credito alle famiglie) e la rete di oltre 1.000 promotori finanziari di Finanza & Futuro Banca.

Nel mondo, Deutsche Bank è una delle principali banche d’investimento con una importante rete di clienti privati. La banca, leader in Germania e in Europa, sta crescendo costantemente anche in Nord America, Asia e nei maggiori mercati emergenti. Con 81.308 dipendenti in 75 paesi, Deutsche Bank si posiziona come leader globale nella fornitura di soluzioni finanziarie per una clientela di standing elevato e crea valore con le sue attività per gli azionisti e il personale.



Ritornare alla pagina precedente

Ultimo aggiornamento: 15. luglio 2010
Copyright © 2014 Deutsche Bank S.p.A. - Milano - P.iva: 01340740156