Grandi Orchestre a favore del FAI

foto

Domenica 24 ottobre 2010, alle ore 20, il Teatro alla Scala di Milano ospiterà il secondo concerto del ciclo “Grandi Orchestre Sinfoniche Internazionali per Deutsche Bank”, importante progetto triennale che la banca realizza a favore del FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano e che vede esibirsi le più prestigiose orchestre sinfoniche internazionali dirette dai più famosi direttori del mondo.

Dopo il grande successo dell’appuntamento del 2009, che ha visto la presenza alla Scala di Daniel Harding con la London Symphony Orchestra, quest’anno sarà invece il francese Georges Prẽtre a dirigere per la prima volta i Bamberger Symphoniker, in un concerto straordinario di per sostenere concretamente il FAI nella sua attività di conservazione e di valorizzazione del patrimonio artistico e ambientale italiano: in particolare il ricavato dell’evento sarà devoluto a Villa Necchi Campiglio, proprietà della Fondazione.

Il pubblico potrà ascoltare un connubio di altissimo livello: i Bamberger Symphoniker, una tra le più famose orchestre al mondo che si è imposta nel panorama delle formazioni sinfoniche grazie al suo particolare stile interpretativo boemo, la sua disciplina e il suo virtuosismo, con Georges Prẽtre, 86 anni compiuti ad agosto, uno dei più grandi e apprezzati direttori dei nostri tempi.

Il programma prevede l’esecuzione della Sinfonia n. 7 in La maggiore op. 92 di Ludwig van Beethoven - capolavoro di travolgente bellezza, con una melodia dirompente e straripante tutta sviluppata sul ritmo, composta tra il 1811 e il 1812 –, e della suite (suite 1919) tratta dal balletto L’Uccello di Fuoco di Igor Stravinsky e della suite n. 2 da Daphnis et Chloé di Maurice Ravel – composizione sontuosa e ricca di suggestioni melodiche.

 

Ultimo aggiornamento: 9. settembre 2010
Copyright © 2013 Deutsche Bank S.p.A. - Milano - P.iva: 01340740156