Area stampa

15 settembre 2010

Accordo Confcommercio - Deutsche Bank: presentata la prima tessera associativa con funzione di carta di credito

Confcommercio – Imprese per l’Italia e Deutsche Bank hanno siglato un importante accordo di collaborazione a livello nazionale, mettendo per la prima volta a disposizione delle 750 mila imprese associate a Confcommercio una innovativa Card che raggruppa le funzioni di carta di credito aziendale e di tessera associativa.

L’accordo nasce dalla volontà condivisa dei partner di supportare il tessuto imprenditoriale italiano, con focus sulle PMI, sviluppando iniziative volte a offrire servizi e prodotti per una migliore e più semplice gestione delle risorse economico-finanziarie aziendali.

La nuova Card è esclusivamente dedicata agli imprenditori associati Confcommercio e può essere richiesta solo attraverso la propria associazione territoriale. L’emissione della carta è subordinata alla valutazione del merito di credito dell’associato effettuata dalla banca emittente, Deutsche Bank. E’ una carta a saldo (non revolving) disponibile in due versioni: Corporate Personale, intestata all’imprenditore, e Corporate Aziendale, intestata all’azienda, quest’ultima dedicata a società di capitali. È il primo e, per ora, unico esempio nel mondo della rappresentanza di impresa di tessera associativa incorporata in una carta di credito. 

La Confcommercio Card è stata progettata con ABCapital, advisor specializzato nei sistemi associativi; realizzata da Deutsche Credit Card - divisione carte di credito di Deutsche Bank Italia e leader nazionale nelle carte corporate; e si avvale del circuito MasterCard, leader mondiale con oltre 31 milioni di punti d’accettazione.

La Confcommercio Card è caratterizzata da condizioni di assoluto favore per le imprese associate. Prevede un canone annuo di 20 euro, ma diventa gratuita al superamento di 1.000 euro di spesa annua. Emessa con un affidamento flessibile, da un minimo di 2.600 euro al mese, prevede l’addebito mensile 35 giorni dopo l’invio dell’estratto conto, consentendo così un risparmio medio di 50 giorni di valuta nella versione ‘personal billing’ (c/c personale del dipendente). La carta non è vincolata all’apertura di un conto corrente Deutsche Bank e può essere appoggiata presso qualsiasi istituto di credito. Oltre ad essere lo strumento per accedere agli sconti e alle convenzioni del sistema Confcommercio, la carta presenta molteplici vantaggi, tra cui: nessuna imposta di bollo, zero commissioni per il rifornimento di carburante, speciali pacchetti assicurativi (dalla protezione acquisti alla copertura per i ritardi nella consegna dei bagagli), commissioni di prelievo contante ridotte.

La partnership con Deutsche Bank si estende inoltre al servizio di ‘acquiring’, che consente la gestione dell’accettazione dei pagamenti effettuati con carte di credito e di debito da parte degli esercenti associati a Confcommercio, anche in questo caso con condizioni vantaggiose e senza obbligo di apertura conto.



Ritornare alla pagina precedente

Area stampa internazionale

Per notizie sul Gruppo Deutsche Bank nel mondo visitate l’area stampa globale
Area stampa globale

Contatti

Deutsche Bank
Communications Italy
Piazza del Calendario, 3
20126 Milano
Telefono: +39 02 4024 1
Fax: +39 02 4024 2979
E-Mail: francesca.baldussi@db.com

       
         

DB Research

DB Research, l'ufficio studi di Deutsche Bank che pubblica analisi e report su macro-trend economici, politici e sociali
DB Research

Ultimo aggiornamento: 19. ottobre 2011
Copyright © 2014 Deutsche Bank S.p.A. - Milano - P.iva: 01340740156