Area stampa

25 novembre 2010

Deutsche Bank lancia in Italia 6 ETC sui Indici di materie prime con la copertura del rischio cambio Euro/USD

A partire dal 25 novembre Deutsche Bank (XETRA: DBKGn.DE / NYSE: DB) quota su Borsa Italiana i suoi primi Exchange Traded Commodity su Indici di materie prime (db Index ETC), strumenti finanziari che consentono di assumere un’esposizione long o short sui prezzi future delle commodity sottostanti con la copertura del rischio cambio.

A poco più di un mese dal lancio su Borsa Italiana dei primi ETC su metalli preziosi, Deutsche Bank ha deciso di espandere ulteriormente la gamma di sottostanti disponibili con la quotazione di prodotti legati sia all’andamento di singole materie prime non replicabili “fisicamente” come il Petrolio e il Gas Naturale, sia all’andamento di panieri di commodity rappresentativi di settori quali l’Energy e l’Agriculture. Nel caso dei db Index ETC su Petrolio e Oro è prevista anche la versione short che consente di avvantaggiarsi dei ribassi delle due commodity di riferimento.

Al pari degli ETC “Physical” su metalli preziosi anche gli ETC su Indici sono negoziati sui mercati regolamentati ed il loro valore dipende esclusivamente dall’andamento dell’indice sottostante al netto delle commissioni di gestione.

Sono diverse le novità proposte da Deutsche Bank con il lancio dei db Index ETC:

- I db Index ETC consentono di prendere un’esposizione all’indice sottostante con la copertura del rischio cambio Euro/USD;

- Gli indici sottostanti non riflettono il prezzo spot delle commodity ma riproducono l’andamento di contratti future. La selezione dei contratti future all’interno degli indici si basa sulla strategia Booster sviluppata da Deutsche Bank con l’obiettivo di minimizzare i costi (in mercati contango) o massimizzare i benefici (in mercati backwardated) relativi alla sostituzione dei contratti in scadenza con contratti a più lungo termine (processo di sostituzione o rolling”):

- Utilizzo dell’oro come collaterale per tutti i prodotti: i db Index ETC realizzano l’obiettivo d’investimento attraverso la sottoscrizione di un contratto swap OTC con Deutsche Bank. L’esposizione al rischio di credito della controparte dello swap è munita di garanzia (“collateralizzata”) attraverso la creazione di un deposito in oro il cui controvalore copre l’esposizione nei confronti di Deutsche Bank. La circostanza che il collaterale sia costituito da un deposito in oro offre diversi vantaggi, quali:
o L’oro è caretterizzato da elevata liquidità: si tratta di un tipo di collaterale di facile liquidazione in caso di inadempimento della controparte dello swap;
o Trasparente nella valutazione: i prezzi dell’oro sono pubblicati giornalmente sui maggiori mezzi di comunicazione;
o Bene rifugio in caso di crisi dei mercati finanziari: storicamente i prezzi dell’oro hanno registrato rialzi nei periodi di avversione al rischio, il che lo rende una forma di protezione efficace contro il fallimento della controparte dello swap;
o Segregazione: l’oro è custodito in caveau blindati ed ogni singolo prodotto è garantito da specifici lingotti d’oro.

L’investimento nei db Index ETC non rende mai l’investitore proprietario né della materia prima sottostante né del collaterale (oro fisico) ed il regolamento delle transazioni avviene sempre in modalità “cash settlement” sulla Borsa Italiana.

Mauro Giangrande, responsabile della piattaforma db x-trackers e db ETC per l’Italia, afferma: “Il mercato dei prodotti indicizzati all’andamento delle commodity è in fortissima espansione, lo dimostra il fatto che il patrimonio gestito degli ETC in Italia è cresciuto del 95% nel 2010. Deutsche Bank con questa emissione ha voluto portare sul mercato dei prodotti molto innovati che da un lato proteggono l’investitore dal rischio cambio e dall’altro cercano di mitigare gli effetti del rolling che spesso influenza negativamente le performance dei prodotti che replicano l’andamento di futures”.



Ritornare alla pagina precedente

Area stampa internazionale

Per notizie sul Gruppo Deutsche Bank nel mondo visitate l’area stampa globale
Area stampa globale

Contatti

Deutsche Bank
Communications Italy
Piazza del Calendario, 3
20126 Milano
Telefono: +39 02 4024 1
Fax: +39 02 4024 2979
E-Mail: francesca.baldussi@db.com

       
         

DB Research

DB Research, l'ufficio studi di Deutsche Bank che pubblica analisi e report su macro-trend economici, politici e sociali
DB Research

Ultimo aggiornamento: 19. ottobre 2011
Copyright © 2014 Deutsche Bank S.p.A. - Milano - P.iva: 01340740156