Deutsche Bank sostiene i bambini di Napoli

25 Ottobre 2011 │ Napoli

Napoli, 25 Ottobre 2011. Nuova iniziativa di Deutsche Bank in ambito sociale a sostengo della Chiesa di Napoli e di Fondazione con il Sud.




Nella suggestiva cornice del Palazzo Arcivescovile di Napoli, alla presenza del Cardinale Crescenzio Sepe, con l’ Amministratore Delegato di Deutsche Bank Flavio Valeri, Carlo Borgomeo - Presidente della Fondazione con il Sud e Luca Trapanese dell’Associazione A ruota libera, è stato presentato ieri il progetto “Napoli LaborArt”: un’iniziativa a sostegno dei bambini e ragazzi dei quartieri “difficili” della città partenopea, che rientra negli eventi promossi dal Giubileo di Napoli.

Con questo progetto, Deutsche Bank sottolinea ancora una volta la propria volontà nel sostenere meritevoli attività in ambito sociale, con particolare attenzione alle realtà che coinvolgono bambini e ragazzi. La scelta di Napoli conferma, invece, il profondo legame tra la Banca e la regione, che risale al 1986 con l’acquisizione della Banca d’America e d’Italia.

Napoli e la Campania rappresentano, quindi, da sempre territori di rilevanza strategica in cui l’Istituto vuole essere presente attivamente sia con l'attività bancaria sia con iniziative legate al mondo del sociale.

Con un finanziamento di 200 mila euro, la Banca supporterà per tre anni “Casa di Tonia”, una sfida lanciata due anni fa dalla Chiesa di Napoli, che attualmente ospita in regime di residenzialità 6 donne con altrettanti bambini ed accoglie un giardino per l’infanzia aperto ai minori delle famiglie povere della zona (circa 60 bambini), uno sportello di ascolto e prevede numerosi laboratori didattici ed esperienziali per le mamme e i bambini ospiti della casa. L’obiettivo è quello di allontanare i ragazzi da rischi di devianza e di marginalità sociale, stimolando interessi culturali, attraverso la partecipazione dei ragazzi ai singoli laboratori e proponendo percorsi di crescita rivolti all’autonomia e alla consapevolezza della propria libertà di scegliere ciò che maggiormente piace ed interessa, secondo le proprie potenzialità.

Il progetto prevede la partecipazione di altre quattro organizzazioni di terzo settore, oltre a Fondazione con il Sud, in particolare: Associazione Arte per Amore, Associazione Ludoterapia, Associazione Aldebaran Park, Fondazione In nome della Vita Onlus.


Ultimo aggiornamento: 14. febbraio 2014
Copyright © 2014 Deutsche Bank S.p.A. - Milano - P.iva: 01340740156