Studiare per crescere: Deutsche Bank aiuta i ragazzi di San Patrignano

26 Novembre 2011 │ Milano

Milano, 26 novembre. Grande successo anche quest'anno per la tradizionale asta benefica a favore di San Patrignano.



Oltre un milione e trecentomila euro raccolti in una sola serata, domenica 26 novembre, in occasione della tradizionale asta benefica che si tiene ogni anno a Milano a favore di San Patrignano, la più celebre comunità italiana dedicata al recupero dalla tossicodipendenza.

Anche quest’anno Deutsche Bank ha confermato il suo impegno a favore della Comunità fondata nel 1978 da Vincenzo Muccioli, sponsorizzando la serata di beneficenza tenutasi al Teatro Versace, che ha visto la collaborazione delle celebre casa d’asta Sotheby’s. Durante la serata sono stati battuti pezzi unici, donati dalle più famose aziende italiane di moda, gioielli ed arte, oltre che prodotti agroalimentari e di artigianato di grande qualità, realizzati all’interno della comunità. Più di 400 ospiti hanno partecipato all’evento, tra cui molti big dell’industria e della finanza, come la famiglia Moratti, storica sostenitrice di San Patrignano.

Il ricavato della serata è stato destinato, in particolare, al finanziamento delle attività educative che San Patrignano organizza per i propri ragazzi: i percorsi scolastici della Comunità hanno normalmente durata di tre-quattro anni e danno l’opportunità di ottenere un diploma o una qualifica professionale che consenta loro, una volta completato con successo il programma in comunità, un positivo reinserimento nella vita lavorativa e sociale, tornando così a vivere normalmente dopo il percorso di recupero.


Ultimo aggiornamento: 14. febbraio 2014
Copyright © 2014 Deutsche Bank S.p.A. - Milano - P.iva: 01340740156