1998 - 2007

DB in Italia

Scopri di più sulla collezione italiana

DB nel mondo

  • 2001: Deutsche Bank viene quotata alla Borsa di New York
  • 2002: al via le linee di business Private&Business Clients (PBC) e Private Wealth Management (PWM)

Scenario

Il 1° novembre del 1998 entra in vigore il Testo Unico della Finanza (TUF). Nell’anno successivo prende il via l’Euro con l’Unione monetaria europea. Con l’avvicinarsi dell’anno 2000, prendono sempre più corpo le “profezie” relative al cosiddetto “Millenium Bug”, tanto che per prevenire e sventare i rischi preconizzati,  le aziende e le istituzioni di tutto il mondo impegnano cospicue risorse per salvaguardare loro sistemi informatici. A dicembre 2000 viene costituita l’Efpa, European financial planning association. L’11 settembre 2001 l’attacco terroristico alle Torri Gemelle di New York colpisce l’Occidente; la Borsa di New York resterà chiusa per una settimana. Alla fine dello stesso anno, scoppia la bolla della cosiddetta “new economy”. Nel 2002 entra in vigore l’Euro con il cambio fissato a 1936,27 nei confronti della lira. Per l’Italia sono gli anni del crack Cirio (2002) e del “buco nero” di Parmalat (2003), a quel momento il più grande scandalo a livello europeo, che colpisce milioni di risparmiatori. Nel 2003 Berlusconi lancia lo scudo fiscale bis. Nel 2007 il nostro Paese recepisce la Mifid che armonizza il quadro giuridico europeo per la consulenza finanziaria, mentre il mercato internazionale viene scosso dagli effetti dei subprime.

L’Unione Europea si apre a 12 nuovi stati (2004 e 2007) e a dicembre 2007 viene firmato il Trattato di Lisbona.
Intanto Sergey Brin e Lawrence Page fondano Google e apre Wikipedia, e nel 2004 Mark Zuckerberg fonda Facebook. Oscar Luigi Scalfaro lascia il Quirinale a Carlo Azeglio Ciampi, mentre Putin e George W. Bush diventano presidenti di Russia e USA. Nel 2005, Angela Merkel diventa Primo Cancelliere tedesco e a dicembre dello stesso anno Mario Draghi è nominato governatore di Banca d’Italia.