Area stampa

giovedì 30 ottobre 2014

Accordo Deutsche Bank SpA e Hines Italia SGR: costituito un fondo immobiliare riservato a investitori istituzionali per l’apporto di 90 filiali italiane della Banca

Deutsche Bank valorizza il proprio patrimonio immobiliare e conferma il proprio impegno verso l’Italia, primo mercato europeo per il Gruppo, dopo la Germania.

Deutsche Bank SpA e Hines Italia SGR annunciano oggi di avere perfezionato un accordo per il trasferimento, tramite apporto, di un portafoglio di 90 filiali italiane della Banca in un fondo immobiliare riservato di nuova costituzione. 

Le 90 filiali, aventi un controvalore di 134 milioni di euro, verranno apportate in un fondo denominato “Italian Banking Fund” (IBF). Contestualmente verranno sottoscritti da Deutsche Bank contratti di locazione delle suddette filiali per la durata di minimo 12 anni. Le filiali coinvolte nell’operazione fanno parte delle 358 tramite cui Deutsche Bank opera in Italia e rappresentavano le uniche ancora di proprietà della Banca.

Il fondo IBF, costituito e gestito da Hines Italia SGR, è riservato a investitori istituzionali. Qatar Investment Authority ha stipulato contestualmente l’accordo con la SGR per divenire l’investitore principale del nuovo fondo ampliando la collaborazione già avviata con l’investimento nei fondi di Porta Nuova e recentemente con l’acquisto della sede del Credit Suisse a Milano.

“Il collocamento di IBF, dodicesimo fondo immobiliare gestito da Hines Italia SGR, rappresenta il consolidamento della nostra posizione di leadership nel panorama italiano nella gestione di Fondi immobiliari dedicati a investitori istituzionali”, ha commentato Manfredi Catella, Amministratore Delegato di Hines Italia SGR. “Si conferma la strategia di business avviata da alcuni anni che ci ha visto negli ultimi 12 mesi impegnare in Italia capitali per oltre un miliardo di euro, in particolare nei settori retail, logistica e terziario. Con questo ulteriore strumento entriamo insieme ad un partner strategico come Qatar Investment Authority - principale e unico investitore del fondo IBF - nel segmento banking, settore che riteniamo interessante e con opportunità da cogliere in Italia. Il fondo avrà un patrimonio iniziale con impegni già sottoscritti indicativamente di €300milioni.”

“Siamo molto soddisfatti dell’accordo raggiunto con Hines Italia SGR”, ha aggiunto Flavio Valeri, Chief Country Officer Italy, Deutsche Bank. “Un’operazione che, oltre a esprimere il ritrovato e vivace interesse degli investitori verso il nostro Paese, risponde alla chiara strategia di Deutsche Bank di valorizzazione del proprio patrimonio immobiliare, in linea con il trend osservato nel settore negli ultimi anni. Questo ci consente di focalizzarci ulteriormente sul nostro core business e di continuare a investire in Italia, che rappresenta per il Gruppo il suo primo mercato retail in Europa, dopo la Germania”.

Deutsche Bank è stata assistita dallo Studio Chiomenti, in qualità di advisor legale, e da JLL – Jones Lang Lasalle, come advisor real estate. Hines Italia SGR è stata assistita da Sherman & Sterling, Price Waterhouse Coopers e Coima.



Ritornare alla pagina precedente

Area stampa internazionale

Per notizie sul Gruppo Deutsche Bank nel mondo visitate l’area stampa globale
Area stampa globale

Contatti per i Clienti

Centralino: 02.4024.1
Privati e Business: 02.6995
DB Easy: 0432.744 222

Contatti per i giornalisti

Deutsche Bank
Communications Italy

 

Telefono: +39 02 4024 2346
Email: valerio.mancino@db.com

       
         

DB Research

DB Research, l'ufficio studi di Deutsche Bank che pubblica analisi e report su macro-trend economici, politici e sociali
DB Research