News & Eventi

venerdì 15 aprile 2016

Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica Italiana, e Joachim Gauck, Presidente della Repubblica Tedesca, si sono incontrati a Torino in occasione della seconda conferenza “Italian German High Level Dialogue”

Deutsche Bank è stata tra i sostenitori, insieme ad Allianz e Unicredit, della seconda edizione dell’ “Italian-German High Level Dialogue”, che si è svolto mercoledì 13 aprile al Teatro Regio di Torino su impulso della Presidenza della Repubblica italiana e della Repubblica Federale di Germania, con il patrocinio dei Ministeri degli Affari Esteri dei due Paesi e il coordinamento da parte italiana dell’ISPI, Istituto per gli Studi di Politica Internazionale.


Da sinistra: Joachim Gauck, Presidente della Repubblica Tedesca e Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica Italiana


La conferenza ha riunito politici, personalità di spicco del mondo imprenditoriale e finanziario e rappresentanti della cultura per discutere di una maggiore collaborazione sui temi della migrazione, dell’agenda digitale e della politica estera. 

Flavio Valeri, Chief Country Officer Italia di Deutsche Bank, è intervenuto come relatore nella sessione a porte chiuse sulla Digital Agenda, tenutasi nel primo pomeriggio, e ha così commentato gli impatti della digitalizzazione nel banking:  "L'agenda digitale è una delle priorità per il sistema bancario che, si stima, spenderà quest'anno in tecnologia oltre 360 miliardi di dollari, più di qualsiasi altro settore. Digitalizzazione non vuol dire solo creazione di nuovi canali distributivi per la clientela, ma rappresenta una delle leve principali per innovarsi, ampliare e razionalizzare il business, aumentare i ricavi e ridurre i costi. Per stare sul mercato oggi è necessario essere in grado di competere con nuovi player e con nuovi strumenti. La tecnologia ha infatti cambiato, ampliandola, la mappa dei competitor, dai robo-advisor a player come Apple e Google. A tutto questo, si aggiunge il tema dalla sicurezza e della protezione dei dati sensibili. Una sfida difficile che richiede agli istituti finanziari di ripensare il proprio modello di business, per potere essere tra i protagonsiti di questo epocale cambiamento".


La platea al Teatro Regio di Torino


Il momento central dell’evento si è svolto nel tardo pomeriggio, con i discorsi dei due presidenti della Repubblica, introdotti dal sindaco Piero Fassino.
Mattarella e Gauck hanno parlato di fronte ad una ricca platea. In sala 500 giovani delle scuole superiori di Torino, i vertici di alcune delle principali aziende italiane e tedesche e i partecipanti ai lavori a porte chiuse del pomeriggio.

Sul sito di ISPI è disponibile il reportage dell'evento.
Per vederlo, clicca qui.



Ritornare alla pagina precedente