News & Eventi

mercoledì 27 aprile 2016

Deutsche Bank rafforza la partnership strategica con l’Università Bocconi

La cattedra ‘Deutsche Bank Chair in Quantitative Finance and Asset Pricing’ diventa permanente

Deutsche Bank rafforza la collaborazione con l’Università Bocconi di Milano attraverso l’istituzione della cattedra permanente ‘Deutsche Bank Chair in Quantitative Finance and Asset Pricing’, assegnata a Carlo Favero, professore ordinario del Dipartimento di Finanza dell’Ateneo.
L’accordo, siglato il 26 aprile 2016 alla presenza di Flavio Valeri, Chief Country Officer Italia di Deutsche Bank e Bruno Pavesi, Consigliere Delegato della Bocconi, prolunga la partnership strategica tra i due enti, che renderà permanente la cattedra, già istituita nel 2010.



Flavio Valeri, Chief Country Officer Italia di Deutsche Bank e Bruno Pavesi, Consigliere Delegato della Bocconi
 

La Deutsche Bank Chair sarà caratterizzata da un programma di ricerca sugli effetti economici dei trend demografici, con particolare attenzione alle conseguenze che l’aumento della longevità sta causando nei Paesi economicamente più sviluppati, alla crescita economica, all’andamento dei tassi di interesse e sostenibilità dei sistemi pensionistici.

La collaborazione tra Deutsche Bank e Bocconi è nata nel 1997 con la partecipazione di Deutsche Bank al Programma Partner per lo Sviluppo. Nel 2010 Deutsche Bank è stato il primo gruppo straniero a diventare partner strategico dell’ateneo di via Sarfatti, finanziando programmi di studio (Merit Award), programmi di ricerca, istituendo una cattedra e intestando un’aula.

“L’accordo di ieri - ha sottolineato Flavio Valeri - rappresenta il risultato di anni di proficua collaborazione tra i due istituti nella ricerca e nella formazione di giovani talenti”.


Per saperne di più sul sostegno di Deutsche Bank alla Education, clicca qui.



Ritornare alla pagina precedente