News & Eventi

sabato 10 febbraio 2018

Deutsche Bank sponsor del 24° Congresso ASSIOM FOREX

Si è chiuso sabato 10 febbraio a Verona il 24° Congresso di Assiom FOREX, l’Associazione Operatori dei Mercati Finanziari, che come ogni anno ha ospitato il primo discorso dell’anno del Governatore della Banca d’Italia. La relazione di Ignazio Visco ha affrontato in particolare cinque punti chiave: le riforme necessarie per l’Italia, la revisione dei modelli di business delle banche, l’attuazione della riforma delle banche di credito cooperativo, la sostenibilità negli interventi per la riduzione dei crediti deteriorati e il ruolo attivo del nostro Paese nel processo di costruzione dell’Europa. Durante la due giorni si è parlato anche del mondo aziendale, in occasione della tavola rotonda del Sole 24 Ore “Credito, imprese e innovazione”, introdotta dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan.

Deutsche Bank ha presenziato per l’undicesimo anno consecutivo in qualità di sponsor all’evento, al quale sono intervenuti anche quest’anno circa 1.500 esponenti del mondo finanziario ed istituzionale italiano.

Iniziata Venerdì 9 febbraio, la prima giornata del Congresso è stata dedicata al workshop “Le banche in Italia: una rivoluzione in atto tra Fintech, consulenza e gestione degli NPL”, aperto con i saluti del Presidente ASSIOM FOREX, Luigi Belluti.  Sabato 10 febbraio, il Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco è intervenuto indirizzando il suo primo discorso ufficiale dell’anno tracciando lo scenario attuale e le sue prospettive future. Sull’Italia, Visco ha delineato un outlook positivo con la ripresa economica (+1,5 per cento il pil nel 2017) che favorisce anche le banche, per la migliore qualità dei crediti. Il Governatore ha anche ribadito la necessità di proseguire con decisione per migliorare i servizi pubblici, accrescere la concorrenza nel settore privato e intensificare gli investimenti in capitale umano.

Nel pomeriggio ha avuto luogo la tavola rotonda in collaborazione con il Sole24Ore “Credito, imprese e innovazione”, che è stata aperta con il discorso del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan. Il Ministro ha affermato che nel sistema bancario italiano si è assistito a una forte discesa delle sofferenze che è andata accelerando negli ultimi trimestri e deve continuare a farlo, allontanando così qualsiasi ipotesi di crisi delle banche italiane. Inoltre, Padoan ha citato il sistema bancario tra le componenti strutturali della ripresa economica italiana.

Al workshop, moderato da Guido Gentili, Direttore de Il Sole 24 Ore, hanno partecipato anche, tra gli altri, Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria, il quale ha ricordato che «Il primo punto per costruire una società inclusiva è quello dell’occupazione; crescita e riduzione del debito sono le precondizioni>> Patrizia Grieco (Presidente Enel), Gianluca Rana (Amministratore Delegato Gruppo Rana) e Pietro Salini (Amministratore Delegato Salini Impregilo).



Ritornare alla pagina precedente