ESG

Nel rispetto di quanto previsto dagli artt. 136 e 137 del Regolamento Intermediari, adottato con delibera CONSOB n. 20307 del 15 febbraio 2018, si fornisce di seguito un’illustrazione sintetica delle informazioni richieste in riferimento alle linee di gestione di portafogli offerte dalla Banca e qualificate come prodotto “etico” o “socialmente responsabile”, contenute in forma più dettagliata all’interno del contratto delle stesse linee e del relativo rendiconto al 31 dicembre.

La Banca è allineata alla politica di Gruppo “Sustainable Finance Framework” che prevede l’adesione all’EU Taxonomy in tema di Corporate Social Responsibility. Nell’ambito di tale politica, la Banca integra nei propri processi decisionali riguardanti gli investimenti delle linee ESG di gestione di portafogli - oltre alla valutazione dei rischi e dei rendimenti finanziari - anche l’analisi delle tematiche ambientali, sociali e di governo societario (Environmental, Social and Governance “ESG”), allo scopo di minimizzare, escludere o evitare il coinvolgimento in Società considerate non in linea con i principi definiti a livello di Gruppo.

Al fine di valutare se un investimento risponde ai requisiti ESG sopra esposti, la Banca si avvale delle analisi disponibili sulla piattaforma ESG Manager di MSCI ESG Research LLC (di seguito “MSCI”), uno dei fornitori leader di ricerca ESG e parte del gruppo MSCI Inc.
La piattaforma MSCI permette di accedere ad analisi di natura finanziaria e non finanziaria, utilizzando fonti pubbliche (dataset specialistici, stampa, pubblicazioni periodiche delle società etc.), relative ai seguenti temi: (i) il cambiamento climatico, le risorse naturali, l’inquinamento e i rifiuti, le nuove opportunità ambientali; (ii) il capitale umano, la gestione dei prodotti, l’analisi degli stakeholder, le opportunità sociali; (iii) lo studio della corporate governance e l’etica aziendale.

Al fine di garantire che i titoli inclusi nei portafogli dei propri clienti soddisfino i requisiti sopra esposti, la Banca ha posto in essere dei controlli di primo livello per impedire l’acquisto di strumenti non coerenti con i criteri di selezione ESG adottati. Le evidenze di tali controlli sono in particolare presentate con cadenza regolare al Comitato Prodotti d’Investimento di Deutsche Bank S.p.A.

Il diritto di voto connesso alle azioni di pertinenza dei portafogli dei clienti gestiti su base individuale è esercitato dalla Banca in presenza di istruzioni specifiche dei clienti nel rispetto e nei limiti delle indicazioni dagli stessi impartite. Nel corso del 2020 non sono pervenute alla Banca istruzioni specifiche di voto.


La Banca è impegnata in iniziative di carattere sociale o ambientale finanziate dal Gruppo Deutsche Bank ed erogate per il tramite della Fondazione Deutsche Bank Italia, non direttamente collegate al Servizio di Gestione Patrimoniale. Seguendo le linee guida del Gruppo, Fondazione Deutsche Bank Italia opera nell’ambito della Corporate Social Responsibility.

Nel corso del 2020, i portafogli ESG, al pari degli altri portafogli multi-asset in gestione, sono stati oggetto di più variazioni nell’asset allocation tattica, alla luce degli sviluppi della pandemia e delle implicazioni economiche, sociali e finanziarie ad essa associate.
In particolare, in riferimento ai criteri adottati dalla Banca per il raggiungimento degli obiettivi ESG definiti, si segnala che nel corso dell’anno è stata rivista l’allocazione su alcuni fondi obbligazionari e alcune emissioni di debito societario a seguito di un abbassamento del rating di sostenibilità rispetto al livello minimo ammesso.

Ultimo aggiornamento: 14. dicembre 2020
Copyright © 2021 Deutsche Bank SpA - Piazza del Calendario, 3 - 20126 Milano. Tel:02.40241-Fax:02.4024.2636 PEC: dbspa3@actaliscertymail.it - P.IVA:01340740156. Iscriz. Registro Unico Intermediari n°D000027178 (servizi.ivass.it/RuirPubblica). Soggetta alla vigilanza IVASS