Una serata speciale per il FAI con l’Orchestra Filarmonica di Vienna alla Scala di Milano

11 ottobre 2017 │ Milano

Lo spettacolare concerto della Wiener Philarmoniker, diretta dal Maestro Zubin Mehta, ha animato la nona edizione di “Grandi Orchestre Sinfoniche Internazionali per Deutsche Bank”

Domenica 8 ottobre, serata di grande musica al Teatro alla Scala di Milano. Lo spettacolare concerto della Wiener Philarmoniker, diretta dal Maestro Zubin Mehta, ha animato la nona edizione di “Grandi Orchestre Sinfoniche Internazionali per Deutsche Bank a favore del FAI”, il progetto benefico realizzato dall’Istituto insieme al Fondo Ambiente Italiano con l’obiettivo di portare ogni anno nel “Tempio” mondiale della musica alcune delle più prestigiose orchestre sinfoniche del mondo.

Sono stati più di 2000 gli ospiti che hanno apprezzato questo emozionante viaggio tra le note di Johannes Brahms, Franz Joseph Haydn e Bela Bartók, con la “sorpresa” finale del valzer “voci di primavera” di Johann Strauss. Tra loro tanti clienti, rappresentanti delle istituzioni, VIP e protagonisti del mondo dell’economia e della finanza, che hanno voluto partecipare all’iniziativa, il cui ricavato anche quest’anno è stato dedicato alla gestione di Villa Necchi Campiglio, bene del FAI nel cuore di Milano, gioiello architettonico realizzato negli anni Trenta da Pietro Portaluppi.

Una nuova occasione per ribadire l’impegno di Deutsche Bank per la valorizzazione del patrimonio italiano e a sostegno dell’arte e della musica. Un impegno, quest’ultimo che ha radici profonde: a partire dal 1989 l’istituto è infatti partner a livello globale dell’orchestra dei Berliner Philharmoniker.

Il Maestro Zubin Mehta ingrandire

Il Maestro Zubin Mehta

Il Maestro Zubin Mehta